Avviare un’ attività produttiva

Avviare un' attività produttiva

Un cittadino che voglia avviare un’ attività produttiva può farlo con la SCIA. La SCIA infatti serve per comunicare al Comune, alla ASL e alle altre autorità competenti l’ inizio di una attività. Quando si invia una SCIA non serve quindi chiedere altri permessi . A condizione che i progetti siano conformi a quanto prevede la legge e la procedura deve essere fatta correttamente.

SCIA: documenti necessari per avviare un’attività produttiva

La SCIA sostituisce la Licenza e occorre che vi siano allegati dei documenti, i progetti per i locali e gli impianti e delle autorizzazioni.

  • La Notifica Sanitaria è necessaria per le attività perché vi vengono descritte le procedure igienico sanitarie.
  • Il progetto dell’ attività descrive i locali nonché gli impianti e le attrezzature del processo produttivo.
  • L’ Allegato Sanitario per lo più si allega per alcune attività artigianali che usano sostanze pericolose per la salute.
  • I locali più grandi o che prevedono attività che possono provocare incendi devono inviare una SCIA ai Vigili del Fuoco. La SCIA prevede anche un progetto che descriva le misure antincendio perciò adottate in azienda.
  • L’ autorizzazione all’emissione dei fumi si richiede per le lavorazioni che emettono di fumi in atmosfera.
  • Una ditta competente deve realizzare e certificare l’impianto elettrico. L’impianto deve essere progettato da un tecnico iscritto all’ Albo.
  • I locali che non dispongono di finestre devono avere un impianto di ricambio dell’aria. Poi deve essere redatta una relazione tecnica che ne descriva il funzionamento.
  • Gli immobili devono essere stati realizzati con tutti i permessi necessari. Devono essere presenti perciò: il titolo edilizio, il certificato di agibilità, l’allaccio in fogna e le certificazioni degli impianti. Il tecnico incaricato alla SCIA assevera e certifica che il locale è stato realizzato a norma.

La nostra consulenza

La SCIA viene inviata telematicamente al SUAP del Comune. Non è più necessario ne è possibile consegnare i documenti e  richiedere la licenza  allo sportello del Comune o della ASL.

I documenti devono essere inviati tramite PEC o il portale SUAP del comune. Quindi il cliente può delegare a un professionista lo svolgimento della pratica.

Provvediamo a fare tutti gli adempimenti della SCIA come redigere i documenti necessari e reperire le certificazioni dei locali e degli impianti.

I nostri tecnici progettano gli impianti elettrici, di aerazione, antincendio, estrazione fumi, e preparano le relazioni tecniche.  Offriamo la possibilità di certificare gli impianti impianti pre esistenti che non sono certificati.

Avviare un attività produttiva
Volantino avvio attività produttive