SCIA

Un cittadino che voglia avviare un’attività sul territorio nazionale può farlo tramite SCIA: tale procedura consente di comunicare alle autorità l’inizio di una attività produttiva senza, nella maggior parte dei casi, richiedere ulteriori permessi. A patto che la nuova attività sia comunque in regola con la legge!
La comunicazione viene inoltrata telematicamente al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) del territorio di competenza e sostituisce tutte le forme di comunicazione finora usate. Non è più possibile andare allo sportello del Comune o della ASL di competenza a consegnare documenti e a inoltrare richieste di questo tipo.I documenti devono essere “firmati digitalmente” e inviati tramite casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) o portale SUAP comunale. Qualora il cittadino non disponga di questi strumenti può delegare ad un consulente lo svolgimento della pratica.

Lo Studio RO.SI. offre la possibilità di adempiere a tutte le pratiche burocratiche affinché il neo-imprenditore possa dedicarsi alla sua attività senza incorrere in cavilli burocratici.

Gli adempimenti per far si che una SCIA vada a buon fine sono svariati e possono comprendere la Notifica Sanitaria presso le ASL locali, autorizzazioni speciali, il reperimento delle certificazioni dei vari impianti e delle attestazioni professionali delle figure coinvolte, progetti, ecc.

Lo Studio RO.SI., qualora il titolare dell’attività ne sia sfornito, offre la possibilità di poter certificare gli impianti, realizzare progetti, redigere relazioni tecniche.